Il Sistema RisorseComuni Fieraforum 2007 Partecipano
Le opportunità per comunicare Segreteria Sponsor
Gli appuntamenti annuali Come Arrivare Seminari
La Newsletter patrocini Edizioni Precedenti

  indietro home
Febbraio 2007

RisorseComuni 2007: cultura e ambiente sotto i riflettori

Dal 17 al 19 aprile, RisorseComuni, la manifestazione promossa da Anci Lombardia e organizzata da Ancitel Lombardia dedicata all'innovazione nella gestione delle risorse della pubblica amministrazione locale, animerà uno degli spazi culturali ed espostivi più significativi della città di Milano: il Palazzo delle Stelline.

Rispetto alle edizioni precedenti sono programmate nuove iniziative, accanto ai tradizionali appuntamenti di oltre cinquanta seminari e all'allestimeto di una vasta area espositiva, nel segno della cultura e della tutela dell'ambiente.

Una prima novità riguarda lo spazio che, all'interno delle aree congressuali ed espositive allestite nei chiostri, troveranno le proposte che avvicineranno i visitatori a differenti esperienze artistiche.

Tre i più importanti momenti: la visita guidata al Cenacolo di Leonardo da Vinci, l'installazione a cura di Gabi Scardi e Reporting System sui percorsi di arte pubblica in Italia e la visita guidata alla mostra "Picasso illustratore".

Per il Cenacolo vinciano sono previsti 500 ingressi durante i tre giorni della rassegna, che potranno così far conoscere ai partecipanti a RisorseComuni una delle espressioni artistiche più conosciute di Milano, definito Patrimonio Mondiale dall'Unesco nel 1980 assieme alla vicina chiesa e convento di Santa Maria delle Grazie

L'opera, spesso identificata come il simbolo della città umanistica e rinascimentale, è stata eseguita dal genio di Leonardo tra il 1494 e il 1498, durante la signoria di Ludovico il Moro.

Il dipinto subì nel corso dei secoli un grave degrado, determinato soprattutto dal suo non essere un affresco, ma un dipinto a "secco", e dalle particolari condizioni ambientali in cui si trova. Per questo diversi sono stati i restauri, l'ultimo dei quali (concluso nel 1999) ha recuperato le originali stesure di colore.

Accanto all'arte rinascimentale troverà spazio l'arte contemporanea, in un percorso dedicato all'arte pubblica in Italia che vuole rappresentare un segnale di continuità rispetto all'attenzione ad essa dedicata nel corso delle precedenti edizioni di RisorseComuni. Nello spazio espositivo, verranno presentati video, materiali e opere in grado di mostrare le diverse modalità di azione dell'arte nello spazio pubblico.

Infine, la possibilità di visitare la mostra "Picasso illustratore" va ad arricchire il cammino di conoscenza di un artista dalla produzione enorme e tanto sfaccettata.

L'interesse alla cultura è ritenuto di vitale importanza per la riuscita RisorseComuni. Si inserisce in un programma di riflessione sul ruolo delle amministrazioni locali nella cura del bello e del bene comune, sulla scia delle parole che Marguerite Yuorcenar nell'opera "Le memorie di Adriano" attribuisce al grande condottiero che si proclama "responsabile della bellezza del mondo".

Una seconda importante novità riguarda la particolare attenzione riservata al tema dell'ambiente.

La manifestazione si impegna infatti a rispettare un protocollo di "compensazione energetica delle emissioni", al fine di sostenere l'impatto che un simile evento ha sull'ambiente in termine di emissioni di anidride carbonica.

In questo modo RisorseComuni vuole sensibilizzare i visitatori, e in primo luogo gli amministratori pubblici, al rispetto dell'ambiente e all'impegno affinché, nelle scelte di governo siano considerati anche gli interessi generali della salvaguardia dell'ecosistema.

Accanto a queste iniziative, protagonista di RisorseComuni sarà, come sempre, la proposta di occasioni formative gratuite, con diversi seminari di approfondimento su materie di attualità nel mondo della pubblica amministrazione locale. Attenzione sarà riservata a temi quali l'e-government, i piccoli comuni, l'ambiente, il catasto e la gestione dei servizi pubblici locali.

Non mancheranno infine gli espositori: istituzioni, aziende, associazioni, etc, che presenteranno soluzioni innovative nella gestione della pubblica amministrazione, che i visitatori potranno conoscere e sperimentare direttamente.

 
in alto indietro home
 
ANCIANCI LombardiaANCITEL Lombardia