Condividi:
 
   P r o g r a m m a   E V E N T O
   
 
Il Comune nel sistema delle Autonomie locali. Pianificazione, programmazione e controllo strategico-operativo
 
22/10/2016
09.30 - 13.30
MILANO
ANCI Lombardia
via Rovello, 2
     
La pianificazione e la programmazione sono assicurate attraverso (di seguito l’elenco dei principali documenti):
• Programma di mandato;
• Piano di Governo del Territorio (o di Piano Strutturale ovvero altro strumento secondo le differenti legislazioni regionali);
• PAES (Piano d'Azione per l’Energia Sostenibile);
• PUT (Piano Urbano del Traffico);
• Piano Comunale di Classificazione Acustica;
• Documento Unico di Programmazione;
• Programma annuale e triennale delle Opere Pubbliche;
• Programma biennale degli acquisti;
• Piano di razionalizzazione delle Spese riferite agli autoveicoli, al patrimonio immobiliare e ai sistemi informativi (inclusa la connettività);
• Piano delle alienazioni immobiliare;
• Piano Esecutivo di Gestione; piano dettagliato degli obiettivi e Piano della Performance;
• Il Piano triennale per la Trasparenza e l'integrità;
• Il Piano triennale anticorruzione.

La rendicontazione è affidata:
• al Rendiconto della Gestione (Relazione della Giunta, Relazione Tecnica; Conto del Bilancio; Conto Economico; Stato Patrimoniale; Prospetto di Conciliazione);
• al bilancio sociale (non obbligatorio);
• al Controllo Strategico, in molti casi corrispondente alla verifica dello stato di attuazione dei programmi;
• al referto del controllo di gestione;
• alla valutazione della performance collettiva e individuale della dirigenza;
• ai rendiconti degli agenti contabili (a denaro e a materia).

I controlli sono assicurati mediante (in elenco i principali):
• i pareri di regolarità tecnica sulle proposte di deliberazione del Consiglio comunale e della Giunta comunale;
• bilancio di mandato;
• i pareri di regolarità contabile sulle proposte di deliberazione del Consiglio Comunale e della Giunta Comunale;
• la collaborazione del segretario comunale sulla legittimità sulle proposte di deliberazione del Consiglio Comunale;
• il visto di regolarità contabile e di attestazione di copertura finanziaria sule determinazioni dirigenziali;
• la verifica del corretto funzionamento del sistema di valutazione affidato all’Organismo Indipendente di Valutazione o Nucleo di Valutazione;
• la verifica del rispetto degli obblighi di trasparenza all'Organismo indipendente di Valutazione o Nucleo di Valutazione;
• i rapporti sull'attuazione delle misure previste dal Piano anticorruzione (di norma affidate al segretario comunale);
• i pareri del Collegio dei Revisori sulle proposte di Bilancio e di variazione in corso di esercizio;
• il rapporto del Collegio dei Revisori sulla proposta di Rendiconto della gestione;
• l'attività del Collegio dei Revisori sulla regolare gestione e sugli equilibri finanziari dell’Ente;
• il parere del Collegio dei Revisori dei Conti sui contratti decentrati integrativi relativi al fondo per le risorse decentrate del personale dirigente e dipendente;
• il parere del Collegio dei Revisori del Conti sugli atti del Consiglio Comunale riferiti agli Enti partecipati o controllati;
• i rapporti alla Corte dei Conti sulla gestione degli organismi controllati e partecipati;
• i referti alla Corte dei Conti sulla spesa per il personale dipendente;
• l'invio preventivo al Collegio dei Revisori degli incarichi di collaborazione e consulenza;
• verifiche ordinarie e straordinarie della Tesoreria comunale;
• l'invio alla Corte dei Conti degli atti di conferimento di incarichi e consulenze di importo superiore ai 5 mila euro;
• l'invio al Dipartimento della funzione pubblica, alla Corte di Conti e alla Ragioneria generale dello Stato del conto annuale del personale e dell'allegata Relazione annuale;
• l'invio alla Corte dei Conti del Rendiconto della Gestione; • l'invio alla Corte di Conti e al Ministero dell'Interno del certificato del bilancio di previsione;
• l'invio alla Corte di Conti e al Ministero dell’Interno del certificato del rendiconto della Gestione;
• l'anagrafe nazionale delle prestazioni del pubblici dipendenti;
• l'anagrafe nazionale degli incarichi e delle consulenze;
• le comunicazioni all'osservatorio sui contratti pubblici e l’aggiornamento dell'anagrafe dei lavori pubblici;
• i sistemi di rilevazione delle presenze del personale dipendente;
• i controlli ispettivi della Prefettura sui servizi elettorali, anagrafici e di stato civile;
• i controlli della Sovrintendenza ai beni culturali sul funzionamento dei sistemi di protocollo e archiviazione;
• il conto annuale sulla spesa per il personale;
Un sistema così articolato è veramente efficace? Al raggiungimento del numero massimo di iscritti sarà data priorità agli Amministratori
 

Intervengono
 
  Dott. Mario Spoto
Segretario e Direttore Generale - Comune di Monza

   
 
 

 

         
copyright 2016© RisorseComuni
Segreteria Organizzativa
c/o ANCILAB s.r.l.
Via Rovello, 2 20121 MILANO
Tel. 02.72629640 - Fax 02.2536204