20
Giugno 2013
       

1. Tavola Rotonda  /   Round Table

     

Verso un nuovo modello
di governance. Come coordinare
le attività di pianificazione, progettazione e gestione delle reti. Un esempio di programmazione partecipata: il caso di Milano Rho Pero - Arese

Towards a new governance model. How to coordinate the planning, design and management of networks. An example of participatory programming: the case of Milan Rho Pero Arese.

     

Le municipalità non hanno dati aggiornati, i gestori sono in difficoltà nella pianificazione degli interventi, le informazioni non sono condivise: questo modo di operare non è più sostenibile. Con l'esperienza promossa da Regione Lombardia con i comuni di Milano, Rho, Pero e Arese viene sperimentato un modello di cooperazione tra i diversi soggetti dell'area metropolitana dove sorgerà EXPO 2015.

The municipality does not have updated data, managers are struggling in planning interventions, the information is not shared: this way of working is no longer sustainable. With the experience promoted by the Lombardy Region and the municipalities of Milan, Rho, Pero and Arese, a new model of cooperation will be tested, between the various parties of the metropolitan area surrounding the EXPO 2015 site.

     
     

          

1.1. Rosella Bolis

Regione Lombardia

      Riproduci il video
       

          

1.2. Stefano Manini

Ancitel Lombardia

      Riproduci il video
       

          

1.3. Maria Rita Vergani

Comune di Rho (MI)

      Riproduci il video
       

          

1.4. Enrico Boi

IATT

      Riproduci il video
       

          

1.5. Antonella Carminati

Comune di Milano

      Riproduci il video
       

          

1.6. Silvia Barbugian Negro

Comune di Pero (MI)

      Riproduci il video
       

          

1.7. Annapaola Menotti

Comune di Arese (MI)

      Riproduci il video
     
20
Giugno 2013
 

2. Tavola Rotonda  /   Round Table

   

Metodi e sistemi infrastrutturali per il rilievo e la mappatura delle reti, tecnologie NoDig:
il caso della metropolitana
di Dublino

Methods and systems infrastructure for surveying and mapping of networks, technologies NoDig: the case of the Dublin Underground

     

Quando si interviene nel sottosuolo occorre avere una mappatura completa e attendibile dei servizi esistenti per evitare disservizi, incidenti e ritardi nei lavori. Durante la tavola rotonda saranno presentati i metodi e i sistemi infrastrutturali per la mappatura e la rappresentazione cartografica delle reti dei sottoservizi analizzando in particolare il caso della realizzazione della metropolitana di Dublino: un chiaro esempio di come possa essere affrontata efficacemente la delicata fase di progettazione.

When working underground you must have a complete and reliable map of all existing services in order to avoid disruptions, accidents and delays in the work. During the round table methods and infrastructure systems for mapping and cartographic representation of underground networks will be presented, analyzing in particular the case of the implementation of the Dublin Underground: a clear example of how the delicate design phase can effectively be addressed.

     
     
   

          

2.1. Michelle Merne

Railway Procurement Agency di Dublino

      Riproduci il video
       

          

2.2. Domande & Risposte #1

      Riproduci il video
       

          

2.3. Domande & Risposte #2

      Riproduci il video
       
     
     
21
Giugno 2013
 

3. Sessione Plenaria  /   

   

Sotto le Smart City. Il sottosuolo come infrastruttura per lo sviluppo delle comunità locali.

Beneath smart cities. Underground infrastructures as the root of community development

     

L'esperienza promossa da Regione Lombardia, ANCI Lombardia e IATT per la progettazione partecipate delle reti dei sottoservizi, nell'area che circonda il sito dove sorgerà EXPO2015, ha portato una serie di risultati interessanti e sollevato alcuni quesiti, prevalentemente in ambito normativo e organizzativo, che occorre ora condividere con gli altri attori pubblici e privati e confrontare con altre importanti esperienze internazionali che sono state condotte in questi anni sul tema della progettazione e gestione delle reti tecnologiche. Le iniziative dell’Unione Europea e le norme nazionali e regionali indicano un percorso di condivisione e normalizzazione delle informazioni sulle reti ma la frammentazione delle competenze della pubblica amministrazione e la molteplicità dei gestori presentano un quadro operativo di difficile gestione. Il convegno vuole mettere a confronto esperienze territoriali diverse dove i temi del rilievo e restituzione delle reti, della governance della gestione dei servizi e della definizione di un quadro normativo organico sono stati affrontati con esiti interessanti.

The experience promoted by Regione Lombardia, ANCI Lombardia and IATT to participate in the design of networks of underground services in the area surrounding the EXPO2015 site, has brought a number of interesting results and raised some questions. These questions, mainly regulatory and organizational, must now be shared with other public and private parties; it is also necessary to compare findings with other relevant international experiences that have been conducted in recent years on the design and management of technological networks. The initiatives of the European Union and national and regional regulations indicate a process of sharing and standardisation of information over the networks. However, the fragmentation of public administration responsibilities and the multiplicity of operators create an operational framework which is difficult to manage. The conference aims to compare different spatial experiences, where the themes of survey and return of the networks, the governance of service management and the establishment of a regulatory frame were dealt with, obtaining interesting results.

     
     
   

          

3.1. Franco Guzzetti

Department of Architecture Built environment and Costruction engineering ABC - Politecnico di Milano

      Riproduci il video
       

          

3.2. Giulio Gallera

Vice Presidente ANCI Lombardia

      Riproduci il video
       

          

3.3. Claudia Terzi

Assessore all’Ambiente, Energia e Sviluppo sostenibile, Regione Lombardia

      Riproduci il video
       

          

3.4. Paolo Trombetti

Presidente IATT

      Riproduci il video
       

          

3.5. Alvaro Canciani

Dirigente Servizio Sviluppo Informatizzazione, Statistica Toponomastica e Archivi, Comune di Novara per ANCI

      Riproduci il video
       

          

3.6. RELAZIONE INTRODUTTIVA: Franco Guzzetti

Department of Architecture Built environment and Costruction engineering ABC - Politecnico di Milano

      Riproduci il video
       

 

          

3.7. Enrico Camilli

Desk officer for Italy, European Commission - DG Connect

      Riproduci il video
       

 

          

3.8. Discussione #1

INTERVIENE: Paolo Trombetti

      Riproduci il video
       

 

          

3.9. Discussione #2

INTERVENGONO: Antonella carminati (Comune di Milano), Alvaro Canciani, Paolo Trombetti

      Riproduci il video
       

 

          

3.10. Discussione #3

INTERVENGONO: Marco Rafaldi (Regione Lombardia), Enrico Camilli, Guido Guzzetti

      Riproduci il video
       

 

          

3.11. Discussione #4: Di Mauro, Camilli

INTERVENGONO: Di Mauro, Enrico Camilli

      Riproduci il video
       

 

          

3.12. Discussione #5

INTERVIENE: Chiara Dell'Orto (Regione Lombardia, Portale ORS)

      Riproduci il video
       
     
         
copyright 2013© RisorseComuni
Segreteria Organizzativa
c/o Ancitel Lombardia s.r.l.
Via A. Meucci, 1 - 20093 Cologno Monzese (MI)
Tel. 02.26707271 - Fax 02.2536204