Il welfare locale alla prova del Covid: ripensare i servizi nei nuovi scenari

Evento on-line
Dal 27/10/2021 09:30 al 11/01/2022 13:30

view?hash=f33fabaecb84e736f37323611e293823&canCache=1

La pandemia ha colto impreparati i diversi settori della società. Il welfare locale non ha fatto eccezioni. A distanza di ormai quasi due anni possiamo affermare che il COVID ha agito sostanzialmente da acceleratore di tendenze economiche e sociali già esistenti e ne ha fatte emergere altre del tutto nuove. I modelli locali sono stati messi a dura prova dall’emergenza, evidenziando criticità e spunti d’innovazione da tematizzare e affrontare per costruire modelli d’intervento nel percorso di transizione che deve rispondere pressanti e non rinviabili richieste dei territori. Le amministrazioni comunali assumono, senza possibilità di elusione, un ruolo determinante sia nel rileggere e interpretare quanto accaduto sia nel riposizionare le azioni per poter offrire risposte più adeguate ai cittadini. 

Il percorso laboratoriale proposto intende accompagnare i responsabili comunali del welfare, anche grazie a una ricerca che ha coinvolto più di 600 comuni lombardi, nella rilettura di quanto accaduto durante la pandemia, nella riflessione intorno ad alcune pratiche innovative sperimentate in tale periodo, nell’inquadramento degli scenari futuri, in termini evolutivi, considerando le caratteristiche delle attuali dinamiche sociali e dei più appropriati modelli di welfare da attivare per poter ripensare i servizi e gli interventi. Un efficace sviluppo del welfare locale deve attentamente considerare una serie di riferimenti che stanno accompagnando l’evoluzione dei servizi: la sentenza 131/00 sulla coprogrammazione e la coprogettazione; la Riforma della Legge 23/17 di Regione Lombardia; le indicazioni che arrivano dalle Agende Multilivello (Agenda 2030 e Indicazioni Europee); gli orientamenti presenti all’interno del PNRR, con particolare riferimento ai giovani e alla medicina di comunità. 

Le attività laboratoriali si propongono di affrontare le difficili tematiche della transizione che stiamo vivendo puntando a strutturare sessioni di lavoro svolte con modalità dialogiche di riflessione, coinvolgendo esperti e operatori che hanno concretamente sperimentato innovazioni di governance e servizio in un periodo così travagliato della nostra storia. La prima giornata si propone di approfondire le modalità attraverso le quali, nel suo complesso, il welfare locale ha offerto delle risposte nel periodo pandemico, tracciando ipotesi di sviluppo utili alla riprogettazione dei modelli di welfare locale, con particolare riferimento alle strategie di servizio. Gli altri cinque incontri approfondiranno specifici settori di intervento: interventi a favore della disabilità; politiche di contrasto alla povertà; servizi a favore dei giovani; interventi a favore degli anziani; modalità di intervento nelle situazioni di fragilità delle famiglie con minori. In ogni incontro, dopo aver presentato le pratiche sviluppate durante questi mesi, si punterà a fornire degli elementi utili a comprendere le evoluzioni dei servizi, permettendo così di intuire e co-definire le possibili evoluzioni.

PARTECIPANTI E ISCRIZIONI: la partecipazione al laboratorio è gratuita e circoscritta ai Responsabili dei Servizi sociali dei Comuni e delle aree organizzative comunali che hanno contribuito a fronteggiare gli eventi pandemici nell’ambito delle attività associabili al welfare locale. Le disponibilità per la partecipazione al seminario sono limitate. Le domande di iscrizione saranno accettate per ordine di arrivo. I candidati che non potranno partecipare al Laboratorio per il superamento dei limiti alle iscrizioni saranno tempestivamente avvertiti.


Termine per la raccolta delle iscrizioni: 25 ottobre 2021

Programma

27/10/2021        IL WELFARE CHE VERRA’ 

Il modulo laboratoriale approfondisce l’impatto dell’evento pandemico sui servizi sociali, in termini di risposte ad alcune esigenze emergenti e sulla ridefinizione dei sistemi locali di governance degli interventi sociali.  E’ approfondito il tema riguardante il ruolo del Terzo settore nella gestione dei servizi sociali nel periodo pandemico. 

 

2/11/2021         LE NUOVE POVERTÀ DOPO IL COVID 

Il tema della povertà ha assunto particolare rilevanza nel nostro Paese. Abbiamo assistito all’applicazione di diversi dispositivi: SIA, REI, RDC. La pandemia ha evidenziato alcune problematicità legate non esclusivamente alla carenza di reddito. Il modulo si propone di raccogliere le esperienze innovative emerse, in particolare nel periodo pandemico, per contribuire a ridefinire i servizi di contrasto alla povertà. 

 

16/11/2021       RIPENSARE I SERVIZI PER LA DISABILITA’

I servizi per le persone con disabilità sono stati tra quelli maggiormente colpiti, determinando la necessità di una loro revisione. Il modulo propone un quadro delle situazioni critiche e d’innovazione dei servizi che si sono determinate in regime di pandemia presentando modelli di sviluppo della filiera dei servizi sulla disabilità.  

 

30/11/2021       LA FILIERA DEI SERVIZI DESTINATI AGLI ANZIANI E IL COVID  

La pandemia ha colpito prioritariamente la popolazione anziana, in modo importante nelle RSA. Questo ha portato a concentrarsi principalmente sulle Residenze, ma in realtà l’intera filiera delle politiche per anziani è stata toccata. Basti pensare all’importante ruolo che ha svolto il servizio domiciliare anziani e a come esso sia stato scosso, quanto a sistema di erogazione, dal nuovo scenario pandemico. È apparsa chiaramente la difficoltà dell’integrazione socio-sanitaria. Il modulo laboratoriale si propone di rilanciare una riflessione per riprogettare i servizi a favore degli anziani, aprendo una riflessione anche sul ruolo della Regione.

 

14/12/2021        I GIOVANI E IL COVID  

La rete dei servizi a favore dei giovani è in crisi da anni. Sono molti i servizi chiusi a seguito delle difficoltà di bilancio dei comuni. La diffusione del COVID ha messo ulteriormente in difficoltà la rete dei servizi, anche perché il cuore delle attività spesso risulta legato alle attività di gruppo e alla partecipazione delle ragazze e dei ragazzi. Il modulo intende contribuire a ripensare i servizi magari attraverso un’Agenda multilivello che incroci anche gli orientamenti europei sullo Youth Work

 

11/1/2022        IL SUPPORTO ALLE FAMIGLIE FRAGILI  

La rete dei servizi che interviene a tutela delle famiglie fragili e dei minori è stata colpita pesantemente dall’emergenza COVID. Appare ormai evidente come l’emergenza sanitaria si sia trasformata in emergenza sociale e questo abbia, ancora una volta, posto sotto assedio i servizi orientati a supportare le fragilità delle ragazze, dei ragazzi e delle loro famiglie. Il modulo intende tematizzare i dispositivi di intervento, in modo da garantire la possibilità di prevenire le conflittualità familiari e l’emergere di specifici disagi.

Condividi

Iscrizione evento

Già registrato a RisorseComuni?

Usa il tuo nome utente e password

Prima volta?

Allora REGISTRATI a RisorseComuni