Obiettivi e finalità del nuovo decreto semplificazione in materia edilizia (a cura di Microdisegno)

Sede di ANCI Lombardia
21/09/2022 09:30 - 13:00

Dal 15 settembre 2020 è in vigore il nuovo “Decreto Semplificazioni” che apporta profonde modifiche al Testo Unico Edilizia. Sono quindi a regime le numerose modifiche che l’art. 10 “Semplificazioni e altre misure in materia edilizia” apporta al d.P.R. 6 giugno 2011 n. 380 (Testo Unico Edilizia o TUE), con l’obiettivo di semplificare e accelerare le procedure dell’edilizia, ridurre gli oneri a carico di cittadini e delle imprese, assicurare il recupero e la qualificazione del patrimonio edilizio esistente e lo sviluppo di processi di rigenerazione urbana, decarbonizzazione, efficientamento energetico, messa in sicurezza sismica e contenimento del consumo di suolo. 

Il Workshop gratuito, rivolto ai tecnici e agli assessori dell’Urbanistica Edilizia privata è finalizzato a:

  • Analizzare le novità normative della "semplificazione" in materia di Edilizia
  • Analizzare le specifiche previste dal “Decreto Semplificazioni”

Programma

Introduzione e saluti di apertura dei lavori

Alberto Noro, Amministratore di Microdisegno

 

Focus sulle maggiori novità della "semplificazione" in materia edilizia:

  • Deroghe ai limiti di distanza tra fabbricati
  • Manutenzione straordinaria: definizione
  • Ristrutturazione edilizia: ampliamento definizione
  • Attività edilizia libera
  • Documentazione per desumere lo stato legittimo dell’immobile
  • Tolleranze costruttive
  • Riduzione del contributo di costruzione
  • Agibilità in assenza di lavori

Avv. Eugenio Lequaglie, consulente in materia edilizia

 

Sessione di domande e risposte

 

Gestire digitalmente l’accesso alle pratiche edilizie da parte dei cittadini e dei professionisti: la soluzione InPratica.

Luca Dellavalle, Business Developer di Microdisegno

 

 

 

Condividi